Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Vai al menu di navigazione

Vai al contenuto

Ti trovi in: Home page > Archivio News > Dettaglio News

Dettaglio News

Conferenze pluriprospettiche/2 - La Chiesa del futuro sarà più bella, gioiosa e coinvolgente, anche grazie al Management Pastorale

30/03/2017

Padre Enzo Fortunato, Don Fabio Rosini, Mike Castrilli e Stephen Fichter hanno parlato del futuro della Chiesa

fortunato

Padre Enzo Fortunato: “Immagino una Chiesa felice di esserci”

Don Fabio Rosini: “Sarà una Chiesa bellissima”

Michael Castrilli: “Una chiesa coinvolgente, che non ha paura del cambiamento e del management pastorale”

Stephen Fichter: "Auguro a Papa Francesco di essere ancora con noi tra vent’anni"

 

Durante la seconda Conferenza pluriprospettica del Festival, svoltasi venerdì 24 marzo, gli ospiti sul podio della’Aula magna (Padre Enzo Fortunato, Don Fabio Rosini, Michael Castrilli e Stephen Fichter) sono stati invitati a rispondere alla domanda “Quale chiesa tra vent’anni", la questione principale della manifestazione, oltre che a parlare dell’argomento al centro della discussione, cioè come affrontare i cambiamenti in atto alla luce del messaggio evangelico e della venuta Papa Francesco.

Padre Enzo Fortunato, direttore della Sala stampa del Sacro Convento di Assisi, ha parlato di una Chiesa che deve ispirarsi alla gioia del Vangelo (“Tra vent’anni immagino una Chiesa felice di esserci, perché la Chiesa, il Vangelo è gioia”), aggiungendo anche qualche passaggio cruciale sulla creatività: “Io mi sento caratterialmente creativo, ma la creatività genera delle resistenze. Quello che mi ha fatto andare avanti, anche quando ti sbattono le porte in faccia, è la convinzione di fare del bene. E anche se ti restano delle ferite addosso, queste ferite servono a ricevere la grazia di Dio”.

 


Don Fabio Rosini, direttore ufficio per la Pastorale delle Vocazioni delle Diocesi di Roma, ha immaginato una Chiesa ancora migliore di quella attuale: “Io sono sicuro che sarà una Chiesa bellissima, ancora più bella di quella di oggi”. Diverse, inoltre, sono state le indicazioni di don Fabio Rosini sulla formazione dei giovani e sulla forza della loro fragilità.

Michael Castrilli, docente della Villanova University e presidente della Church Management Academy, ha parlato di una Chiesa senza paura, che accolga le innovazioni del management pastorale in funzione di un miglioramento reciproco: “Una chiesa di coinvolgimento, una Chiesa che parli di meno e ascolti di più. Una Chiesa che non abbia paura del cambiamento e del management. La Chiesa può dare qualcosa al management, e il management può dare qualcosa alla Chiesa. 

Il ricercatore del New Jersey, Rev. Stephen Fichter, dopo aver parlato della leadership (il suo campo di ricerca) in relazione alla figura e alla eredità che lascerà Papa Francesco, ha infine espresso una sua personale speranza: “Io auguro a Papa Francesco di essere in salute e di essere ancora con noi per i prossimi vent’anni”.



credits:e-project

I siti di creativ:

  • Creativ - il network delle idee
  • Iecr
  • animaeventi
  • creativ sociale
  • creativ menti
  • creativ educare
  • creativ learning method